Comunicati Stampa

LA CIU ALLA PRESENTAZIONE DEL SEMESTRE DI PRESIDENZA AUSTRIACA DEL CONSIGLIO DELL’UNIONE EUROPEA.

Una Delegazione CIU ha presenziato all’apertura del semestre di Presidenza Austriaca del Consiglio dell’Unione Europea che ha avuto luogo al CNEL, organizzato dal Europe Direct Information Centre.

Il semestre di Presidenza austriaco durerà del 1 luglio al 31 dicembre 2018, in una Presidenza a tre (Austria, Bulgaria ed Estonia), penultima legislatura (l’ultima sarà quella rumena) prima delle elezioni europee del mese di aprile 2019.

Ha portato il saluto del CNEL il Presidente, Prof. Tiziano Treu, insieme a quello della Dott.ssa Manuela Sessa, per la Rappresentanza della Commissione UE in Italia.

Sono poi intervenuti l’On. Sergio Battelli, Presidente della Commissione Affari Europei della Camera, il Dott. Felice Camargo, Rappresentante Regionale per il Sud Europa dell’UNHCR, ed il Dott. Elio Catania, Presidente di Confindustria digitale e Vice Presidente del CNEL.

Vedi il Link per l’informativa sui dati del semestre austriaco e tutte le informazioni complete.

INCONTRI ITALIA – EUROPA. ITALIA – PORTOGALLO – EUROPA.

Lunedì 9 luglio si è tenuto presso la Sala Parlamentino del CNEL il Forum internazionale Italia – Portogallo – Europa, secondo del ciclo di incontri Italia – Europa organizzati dalla CIU che hanno come tema l’Europa, patrocinati data l’importanza dei temi trattati dal Comitato Economico e Sociale Europeo – CESE di Bruxelles e da altre rilevanti Istituzioni e Organizzazioni pubbliche e private.

Ha aperto i lavori il Dott. Marco Ancora, Responsabile del Dipartimento Cultura della CIU, presentando l’intero ciclo di Incontri con tutti i Paesi membri della UE ed illustrando quella che è la sede storica del CNEL, Villa Lubin, dal punto di vista storico, artistico e culturale.

L’Ing. Tommaso di FAZIO – Presidente della CIU, nel suo intervento ha ricordato che il CESE, Comitato Europeo nel quale siedono i rappresentanti della società civile organizzata (datori di lavoro, lavoratori e interessi diversi) di tutti i paesi dell’Unione, è chiamato a formulare pareri, obbligatori e non vincolanti, su tutto il processo normativo, in campo economico e sociale,  attivato dalla Commissione Europea, dal Consiglio dell’Unione Europea e dal Parlamento Europeo, svolgendo così un fondamentale ruolo istituzionale.

Nella sua relazione il Presidente della Fondazione Oppo, Dott. Paolo Nasso, ha presentato il Portogallo nella sua qualità di giornalista e di italiano residente in quella nazione sotto l’aspetto politico, amministrativo, lavorativo e burocratico, offrendo la partnership della Fondazione Oppo con le istituzioni portoghesi.

Il Dott. Francesco Riva – Presidente del COCI – ha ribadito come nel settore della ricerca scientifica e della innovazione tecnologica del campo scientifico-sanitario si dovrebbe investire congiuntamente a livello europeo in progetti comuni inerenti la riabilitazione ed il reinserimento sociale dei pazienti, con notevole diminuzione dei costi sanitari.

S.E. Francisco Ribeiro Telles – Ambasciatore del Portogallo ha parlato della sua esperienza in Italia e della collaborazione che vige tra i due Paesi, evidenziando le positive relazioni diplomatiche, culturali e commerciali di lunghissima tradizione.

La Vice Presidente di AICEP (Agência para o Investimento e Comércio Externo de Portugal), Dott.ssa Madalena Oliveira e Silva ha fornito i dati sul Portogallo dal punto di vista imprenditoriale, aziendale e lavorativo, parlando di una nazione in controtendenza rispetto a tutti gli altri Paesi europei, in forte ascesa e con una crescita del 2,6% annuo, dove vige il multiculturalismo ed il multilinguismo nel segno di una generale defiscalizzazione e di incentivazione fiscale per le aziende che investono in quella Nazione.

La semplificazione burocratica ha ridotto il tasso di disoccupazione dal 14% al 7% con un aumento del 60% dell’investimento produttivo e le esportazioni che dal 45% del PIL passeranno al 50% dello stesso. Tutto questo, come lei stessa ha sottolineato, nel segno delle parole impegno e performance.

Il Dott. Marcelo Rebanda – Direttore Ufficio Turistico del Portogallo a Milano, ha illustrato nella sua relazione “Il Portogallo come meta turistica” il boom che vive la nazione lusitana dal punto di vista turistico. Il turismo è infatti passato dal 10% al 14% del PIL, grazie anche al processo di centralizzazione che ha posto fine alla frammentazione e sovrapposizione normativa e procedurale su base regionale.

Ha avuto infine luogo un ampio dibattito che ha visto la partecipazione di giornalisti, imprenditori, studi professionali e di autorità istituzionali presenti al Forum, che ha costituito una occasione ed opportunità di confronto preziosa con tutti i relatori.

LA CIU INTERVIENE ALLA PRESENTAZIONE DELLA DIRECTORY DI ROME ART WEEK A PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI DI ROMA.

La CIU è intervenuta alla presentazione della Directory di Rome Art Week, che si è tenuta al Bookshop di Palazzo delle Esposizioni di Roma nei giorni scorsi.

Il Responsabile del Dipartimento Cultura, Marco Ancora, ha presentato le motivazioni del patrocinio e del sostegno della CIU a questa prestigiosa manifestazione, illustrandone la forza imprenditoriale e territoriale e le ricadute sul tessuto sociale e lavorativo esercitate attraverso tali professioni intellettuali.

La rassegna internazionale, che giunge quest’anno alla sua terza edizione e che vede la partecipazione delle principali Istituzioni, Accademie e Fondazioni internazionali e nazionali e dei più importanti studi e gallerie private in crescita esponenziale, si avvale della presenza di 120 strutture, di 33 progetti, di 278 artisti e di ben 403 eventi.

Vengono così coinvolti liberi professionisti, lavoratori autonomi, imprenditori, operatori turistici, in quello che è un vero e proprio grande manifesto progettuale per Roma Capitale.

Marco Ancora ha poi proposto la creazione di progetti formativi –  project management europei – a livello universitario, che potrebbero essere svolti congiuntamente con altre Istituzioni, come ad esempio Assoturismo – Confesercenti.

Sono intervenuti alla presentazione il Presidente di Rome Art Week Massimiliano Padovan di Benedetto, il Regista Giovanni Albanese ed il Direttore di Assoturismo – Confesercenti per il Lazio Daniele Brocchi.

NUOVO REGOLAMENTO GENERALE PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELL’UNIONE EUROPEA (GDPR).

NUOVO REGOLAMENTO GENERALE
PER LA PROTEZIONE DEI DATI DELL’UNIONE EUROPEA (GDPR)

Caro Iscritto / Simpatizzante,

a partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale Europeo sulla Protezione dei dati (GDPR – Regolamento UE 2016/679). Abbiamo rinnovato la nostra Informativa sulla Privacy, mirando a garantire sempre la massima trasparenza e sicurezza nel trattamento dei dati personali.

Vorremmo continuare a tenerti informato sulle nostre attività sindacali, convegni, iniziative e altro, utilizzando i tuoi dati personali (nome, cognome e indirizzo e-mail) esclusivamente allo scopo di inviare le nostre newsletter.

La CIU e l’IIQ detengono i tuoi dati in modo sicuro utilizzando la Tua email esclusivamente per informare gli iscritti sulle attività eseguite e assicurano che in nessun caso i dati saranno ceduti a terzi.

Se desideri ancora ricevere informazioni sulle nostre attività non devi fare nulla, in tal modo ci autorizzerai a continuare a inviarti le nostre comunicazioni.

Se invece non desideri più riceverle è sufficiente comunicarci il Tuo desiderio tramite email e verrai cancellato dalla mail list.

Un cordiale saluto

Alessandro Xerry de Caro                                             Tommaso di Fazio

Presidente Nazionale IIQ                                       Presidente Nazionale CIU

Roma, 30 maggio 2018

UNA DELEGAZIONE CIU INCONTRA GLI ESPONENTI DEL PRINCIPALI PARTITI ITALIANI AL CIRCOLO DELLE VITTORIE A ROMA.

Il Presidente CIU, Tommaso Di Fazio, assieme ad una alta delegazione CIU, ha incontrato i principali esponenti dei partiti politici italiani in occasione del Convegno  “L’Italia ci sta davvero a cuore”, organizzato venerdì 18 maggio u.s. dal Circolo Delle Vittorie a Roma.

L’incontro, a inviti, particolarmente importante e strategico dato il delicato momento politico, ha visto la presenza dell’On. Cesare Damiano del PD, del Sen. Stefano Candiani della Lega, del Sen. Nicola Morra del M5S, dell’On. Fabio Rampelli di FdI, dell’On. Annagrazia Calabria di FI ed è stato introdotto e moderato dal Presidente e fondatore del Circolo delle Vittorie Antonio Fugazzotto.

La Delegazione CIU si è intrattenuta prima e dopo il Convegno con tutti gli esponenti parlamentari per approfondire i temi più rilevanti del particolare momento.

UNA DELEGAZIONE CIU PARTECIPA ALL’INAUGURAZIONE DI PALAZZO MERULANA

UNA DELEGAZIONE CIU PARTECIPA ALL’INAUGURAZIONE DI PALAZZO MERULANA

NUOVO GRANDE POLO CULTURALE E MULTIFUNZIONALE DELLA CITTÀ DI ROMA

 

Il 10 maggio ha inaugurato a Roma, alla presenza delle più alte Istituzioni, il nuovo Polo culturale multifunzionale “Palazzo Merulana”, un nuovo straordinario spazio per la cultura, l’arte, per eventi e convegni a disposizione della Capitale.

L’imponente struttura in stile umbertino, che era stata parzialmente abbattuta negli anni Sessanta e poi lasciata in rovina, diventa così un nuovo centro strategico per la città di Roma. All’interno lo spazio ospiterà la splendida collezione di opere della Fondazione Elena e Claudio Cerasi. Il Palazzo non sarà un semplice luogo espositivo, quanto piuttosto uno spazio per la produzione di eventi culturali. Un attrattore sociale per una cultura di altissima qualità fatta con il contributo dei privati cittadini, valorizzando un’operazione di recupero e “ricucitura urbana”.

Eventi, convegni, letture, spettacoli, presentazioni di libri, incontri con autori e scrittori, grandi personalità dell’arte contemporanea, momenti di formazione e di rivalorizzazione di una bella tradizione artigianale e artistica, occasione di incontro anche solo per prendere un caffè leggendo un libro o chiacchierando con gli amici: tutto questo vuole essere Palazzo Merulana, uno spazio per arte e cultura, nuovo anche nella concezione. Nel cuore di Palazzo Merulana ci saranno le opere della collezione della Fondazione Cerasi. Una straordinaria raccolta principalmente dedicata alla Scuola Romana e all’arte Italiana tra le due guerre, che si combina perfettamente con l’edificio costruito nel 1929 e con l’intero quartiere, realizzato a cavallo dei due secoli scorsi e nei primi decenni del Novecento. La Collezione Cerasi sarà visibile fin dal piano terra con le grandi vetrate aperte sulla strada, che svelano la Sala delle Sculture, a fruizione completamente gratuita con opere di Antonietta Raphael e di altri artisti suoi contemporanei ma anche opere di Ceroli, Pugliese e Penone.

Salendo, nel Salone al secondo piano si potranno ammirare opere di Mafai, Donghi, De Chirico, Cambellotti, Capogrossi, Balla, tra gli altri. Il terzo piano è la Galleria del Palazzo, uno spazio dinamico affacciato al contemporaneo che sarà luogo di mostre ed eventi culturali. Salendo ancora Palazzo Merulana offre il suo Attico, luogo camaleontico e versatile in grado di adattarsi al meglio ai molteplici stimoli che il Palazzo accoglie. Il Palazzo, che appartiene al Comune, è stato recuperato grazie ad un project financing dalla famiglia Cerasi e la SAC spa, che dopo l’elegante e accurato restauro, ha messo a disposizione il corpo centrale e più monumentale dell’edificio. La Fondazione Cerasi sceglie CoopCulture come partner per una gestione innovativa del palazzo e una fruizione diffusa della collezione.

Alla Cerimonia di inaugurazione hanno partecipato le massime Istituzioni e Autorità, dal Presidente della Regione al Sindaco di Roma, dal Direttore Generale di CoopCulture  al Presidente della Fondazione Elena e Claudio Cerasi.

UNA DELEGAZIONE CIU È STATA INVITATA AL 1° CONGRESSO NAZIONALE C.O.C.I.

UNA DELEGAZIONE CIU È STATA INVITATA AL 1° CONGRESSO NAZIONALE C.O.C.I.

 

Una delegazione CIU ha partecipato al 1° Congresso Nazionale C.O.C.I. che si è svolto a Roma, il giorno 12 maggio.

Il Convegno, presieduto da Nicola Sebastiani, Ispettore Generale della Sanità Militare e da Francesco Riva, Direttore UOC Chirurgia Odontostomatologica Policlinico Umberto I, ha visto gli interventi e la partecipazione delle più alte personalità del mondo odontoiatrico e scientifico, facendo registrare l’adesione di oltre 150 liberi professionisti e addetti ai lavori.

Nel corso dei lavori è intervenuto il Prof. Maurizio Mensi che ha parlato di “Privacy e cybersicurezza in sanità: le nuove regole e le responsabilità a livello europeo e nazionale”

La delegazione CIU si è poi intrattenuta con il Presidente del C.O.C.I., Dott. Francesco Riva, che ha ribadito l’interesse alle attività della CIU per le professioni liberali, proponendo la definizione di rapporti di collaborazione comune.

1° CONGRESSO NAZIONALE C.O.C.I.

12 maggio –  Casa dell’Aviatore – Viale dell’Università 20 Roma

QUANDO LA RICERCA, LA CLINICA E L’INDUSTRIA PERCORRONO LO STESSO CAMMINO

Innovazioni tecnologiche in odontoiatria per il recupero dentale e la preservazione dei tessuti

 

La chirurgia zigomatica è la nuova frontiera che permette di avere una protesi fissa e una masticazione corretta. Tecnologie innovative nella ricostruzione ossea, e progressi in implantologia zigomatica.

Di questo si è parlato al 1° Congresso Nazionale C.O.C.I. Cenacolo Odontostomatologico del Centro Italia che si è svolto oggi  presso la Casa dell’Aviatore, in Viale dell’Università 20 a Roma.

Presieduto da Nicola Sebastiani, Ispettore Generale della Sanità Militare e da Francesco Riva, Direttore UOC Chirurgia Odontostomatologica Policlinico Umberto I, il convegno ha analizzato le nuove metodiche per risolvere il problema della mancanza di osso nei pazienti.

“Mentre prima si situavano grossi innesti d’osso, prelevati anche dallo stesso paziente, oggi si utilizzano basi ossee che sono indipendenti dal riassorbimento dovuto alla perdita dei denti, ovvero si utilizza l’osso zigomatico che contorna il pavimento orbitario e l’arco zigomatico su cui si possono inserire due impianti a destra e due a sinistra, per  mettere poi direttamente una protesi immediata dopo le prime ore dall’intervento”  spiega il Dott. Francesco Riva  ” Ciò permette di evitare di fare grosse ricostruzioni e consente di intervenire specialmente quando vi siano stati degli insuccessi negli innesti d’osso.”

I nuovi impianti presentati al convegno  evitano le complicanze di questo intervento, ovvero le infezioni del seno mascellare. Infatti vengono inseriti extrasinusali con intervento meno impegnativo e  molto meno traumatico per il paziente, sempre con l’obiettivo di una maggior efficienza, minor impatto chirurgico e minori complicanze.

A proposito della prevenzione medico-legale di cui ha parlato il Dott. Paolo Oliva (responsabile del Reparto Medico-legale all’Ospedale San Camillo di Roma),   “La medicina e chirurgia hanno fatto passi da gigante: oggi la medicina è più efficace e anche più ‘pericolosa’. Contemporaneamente nei pazienti è aumentata la consapevolezza dei propri diritti e sono aumentate vertiginosamente le richieste dei risarcimenti.  In 13 anni i risarcimenti hanno visto un aumento del 200%  passando da 9.567 del 1994 a 29.543 nel 2007.

Nel corso del convegno è intervenuto il Prof. Maurizio Mensi che ha parlato di “Privacy e cybersicurezza in sanità: le nuove regole e le responsabilità a livello europeo e nazionale” in attesa del decreto (che sarà noto nei prossimi giorni) e che presenterà il nuovo regolamento in materia di responsabilità, trattamento e protezione dei dati e del nuovo consenso che dovrà essere: libero, specifico, informatico e inequivocabile.

Il Congresso ha fatto rilevare una straordinaria partecipazione di pubblico con oltre 150 personalità tra Primari, Docenti Universitari, Medici e Liberi Professionisti

Satellite per le Telecomunicazioni.

Satellite per le reti di Telecomunicazioni

16 Maggio 2018 ore 9,30
Scuola di Ingegneria Aerospaziale
Sapienza Università di Roma
Via Salaria, 851-881, 00138 Roma

Inviare conferma di partecipazione alla segreteria CIU: segreteria@ciuonline.it