News

CIU Unionquadri partecipa alla settima Edizione di Rome Art Week dal 24 al 29 ottobre 2022 Roma.

Un grande evento nazionale che riguarda l’arte, la cultura e tutto il mondo del lavoro ricompreso in questi importanti e strategici settori.

Con il Patrocinio di CIU parte da oggi a Roma la settima edizione di Rome Art Week: dal 24 al 29 ottobre 2022 la Capitale si tinge nuovamente di viola mostrandosi al pubblico con un ricco calendario di mostre, open studio, performance, talk, eventi e visite guidate. 

La manifestazione, promossa e organizzata da KOU – Associazione culturale per la promozione delle arti visive, si pone come un sofisticato network che ha l’obiettivo di costruire una rete tra tutti gli operatori del settore e il pubblico. Protagonisti musei, gallerie, spazi espositivi, curatori, artisti, collettivi, associazioni, fondazioni e operatori culturali, uniti in un evento diffuso e “orizzontale” che da sette edizioni sviluppa e sostiene la conoscenza e la diffusione dell’arte a più livelli, sperimentando di anno in anno nuove modalità di fruizione e promozione della cultura contemporanea.

Rome Art Week 2022 non solo conferma il successo delle passate edizioni ma entra nel panorama culturale capitolino con le sue 767 partecipazioni tra gallerie e spazi istituzionali, artisti e curatori e con gli oltre 498 eventi diffusi in tutta l’area metropolitana (e i numeri sono in costante e continuo aggiornamento).

“L’intera città, dal centro alla periferia, sarà animata da quasi 400 appuntamenti e oltre 700 tra artisti, curatori, operatori culturali, critici, galleristi. Grazie a RAW, Roma sarà per una settimana la capitale dell’arte contemporanea, con migliaia di operatori, italiani e stranieri, che avranno un’occasione in più per visitarla. Quest’anno per la prima volta, RAW promuoverà l’appuntamento anche nelle strutture alberghiere e coinvolgerà tutte le attività commerciali per ospitare eventi e presentazioni. Un nuovo modello di comunicazione per diffondere il calendario delle iniziative, alle quali il pubblico potrà partecipare in forma totalmente gratuita e scegliendo tra mostre, conferenze, percorsi e visite guidate tra gallerie e atelier degli artisti. Un’occasione per ‘contaminare’ davvero la città con la bellezza dell’arte contemporanea e per diffonderne la conoscenza e la diffusione a più livelli, sperimentando nuove modalità di fruizione”. 

Ogni rione ed ogni quartiere della Città eterna sarà, dunque, animato da una molteplicità di iniziative alle quali il pubblico potrà partecipare in forma totalmente gratuita e scegliendo tra eventi, mostre e appuntamenti, percorsi e visite guidate anche attraverso la piattaforma www.romeartweek.com, un vero e proprio portale attivo tutto l’anno che giorno per giorno segnalerà le inaugurazioni, gli eventi menzionati dai “punti di vista” -curatori e critici che evidenzieranno le eccellenze della manifestazione-, nonché gli open studio che daranno la possibilità di “toccare con mano” il lavoro degli artisti, visitando gli studi dove l’arte si crea e si genera, o entrare nell’articolata esperienza dei collettivi di artisti, ben 7 quest’anno, che sperimentano un modo collaborativo di presentare le proprie ricerche.

La settima edizione di RAW continua ed amplifica il percorso iniziato lo scorso anno con le più importanti realtà internazionali che hanno scelto la cornice di Rome Art Week per presentare al pubblico le loro attività: tra queste l’Accademia di Ungheria, la Casa Argentina, il Forum Austriaco di Cultura, l’Istituto Bulgaro, l’Institut Français, il Goethe Institut, l’American Academy in Rome, la Temple University. 

Anche quest’anno si riconferma la collaborazione tra Rome Art Week e il Miami New Media Festival, giunto alla sua 17ª edizione, con la partecipazione speciale del Centro di Studi Americani: infatti, i video selezionati sul tema “Civility vs Violence: Education, Art and Community as a Way to Embrace Nonviolence” saranno mostrati in occasione dell’evento del Miami New Media Festival che si terrà presso il Centro di Studi Americani il 25 ottobre 2022, dalle 15:00 alle 17:00. Le opere verranno poi presentate a Miami e nelle altre tappe mondiali del festival, oltre alla presenza virtuale su YouTube, Facebook, Twitter e Instagram.

Rome Art Week si avvale del patrocinio di:

Regione Lazio, 

Roma Capitale Assessorato alla Cultura, 

Sapienza Università di Roma, 

Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia Storia e Storia dell’arte in Roma, 

CIU Unionquadri 

e del sostegno di:

Roma Capitale Assessorato ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda. 

Partner: Menexa, Miami New Media Festival. 

Media partner: Ezine, Dimensione Suono Soft.

NOTIZIE FRIULI VENEZIA GIULIA. INIZIATIVA FORMATIVA DESTINATA AGLI STUDENTI DELLE UNIVERSITÀ DI TRIESTE E UDINE.

Il Vicepresidente di CIU – Unionquadri Avv. Petracci con il Segretario Regionale Fulvio Carli ha partecipato quale relatore all’iniziativa formativa per gli studenti che stanno svolgendo uno stage presso l’Osservatorio regionale antimafia istituito con legge regionale 21/2017.

“Norme in materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso e per la promozione della cultura della legalità”.

La formazione ha riguardato in particolare il fenomeno del caporalato, tema affrontato dall’avv. Petracci che costituisce il focus 2023 dell’attività dell’Osservatorio.

Presenti all’iniziativa di formazione il Presidente Enrico Sbriglia, la Vicepresidente Barbara Clama e la funzionaria Cristiana Crosetto.

Il Presidente Sbriglia molto soddisfatto per come è stato affrontato il tema ha espresso l’auspicio di ripetere e dare seguito alla trattazione di queste problematiche così importanti al fine di diffondere nei giovani la cultura della legalità.

CESE: RICONVERSIONE INDUSTRIALE E TRANSIZIONE VERDE. DELEGAZIONE CESE A OSTRAVA (REPUBBLICA CECA)

CIU – Unionquadri con il proprio rappresentante Prof. Maurizio Mensi ha partecipato alla riunione straordinaria del CESE che si è svolta l’11 ottobre scorso nell’area mineraria dismessa di Vitkovice, regione mineraria e industriale che è stata investita negli anni scorsi da una pesante riconversione verso un sistema produttivo a basse emissioni di carbonio.

Sono state esaminate le sfide che sta affrontando un’area mineraria nel cuore dell’Europa che sta ridefinendo la propria identità e i propri obiettivi di sviluppo.

Problematiche che fanno da esempio a temi che toccano da vicino anche il nostro Paese, quali i costi della transizione verde e digitale, l’importanza di solide infrastrutture di comunicazione e trasporto, efficienti collegamenti con altre regioni europee e un quadro di regole aggiornate e orientate allo sviluppo.

Cnel: GRANDE SUCCESSO DELLA CIU UNIONQUADRI – IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO ASPETTI DI SINERGIA TRA LA SANITÀ MILITARE E LA SANITÀ CIVILE.

Cnel: GRANDE SUCCESSO DELLA CIU UNIONQUADRI

IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO ASPETTI DI SINERGIA TRA LA SANITÀ MILITARE E LA SANITÀ CIVILE.

https://www.youtube.com/watch?v=ywzSypLVfnk

https://www.affaritaliani.it/medicina/fascicolo-sanitario-elettronico-sinergie-tra-sanita-militare-e-civile-821095.html

https://www.sanitainformazione.it/salute/presentato-al-cnel-il-fascicolo-sanitario-elettronico-della-sanita-militare-tecnologia-da-usare-anche-in-ambito-civile/

https://it.dental-tribune.com/news/presentato-al-cnel-il-fascicolo-elettronico-sanitario-sinergia-tra-sanita-militare-e-sanita-civile/

https://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=108196

https://www.askanews.it/cronaca/2022/10/19/fascicolo-sanitario-elettronico-sinergie-tra-sanit%c3%a0-militare-e-civile-pn_20221019_00147/

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990330120.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990327969.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990337854.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101971240226.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990315000.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990333621.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990307746.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101990311934.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-18/2022101865540195.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-18/2022101804232954.pdf

https://www.ow11.rassegnestampa.it/cnel/PDF/2022/2022-10-19/2022101965547868.pdf

IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO ASPETTI DI SINERGIA TRA LA SANITÀ MILITARE E LA SANITÀ CIVILE.

La prossima sfida della digitalizzazione della Sanità passerà attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico che diventerà presto la cartina di tornasole dei passi avanti compiuti in tema di innovazione nel mondo della salute.

L’evento voluto e promosso della CIU – Unionquadri, membro CNEL, ha visto la partecipazione dei massimi vertici del CNEL.

Il Presidente Treu ha affermato che il dibattito sulla digitalizzazione della Sanità italiana deve inserirsi in un contesto europeo anche valutando la possibilità di introdurre aspetti innovativi nei processi come ad esempio la blockchain.

Il Segretario Generale Nori ha sottolineato come la discussione sulla digitalizzazione ed in particolare sul FSE segna un passo in avanti della nostra P.A.

In particolare, lo scambio di informazioni in tema sanitario risulta importante dopo la pandemia, evento che ha travolto non solo gli aspetti sociali, ma anche i sistemi economici. Da un certo punto di vista, però, la pandemia – analogamente ad una guerra – è stata foriera di accelerazione di processi, cosa che ha consentito la rottura di certi schemi organizzativi.

Il confronto si è concentrato sulle esperienze della Sanità Militare rappresentata dall’Ispettore Generale Ten. Gen. Nicola Sebastiani e dal Col. Stefano Palomba, maturate in questi difficili momenti di pandemia nell’ambito degli sviluppi informatici e della telemedicina. Evoluzioni rese possibili dal confronto con la sanità civile, il direttore della digitalizzazione del Ministero della Salute, Viggiano, e dalla stretta collaborazione con eccellenze come il Prof. Basili e gli ingegneri Celeste e Mancini.

Massimo Mancini, Chief Enterprise Market Officer di TIM, ha presentato il progetto realizzato da TIM Enterprise e dall’Ispettorato Generale della Sanità Militare (IGESAN) per la digitalizzazione della Sanità militare. In linea con la strategia dell’azienda, il progetto unisce tecnologie intelligenti, scalabili e sicure ai migliori servizi di connettività.

La sinergia tra Sanità Militare e Sanità Civile deve essere una pratica costante ha concluso il Consigliere Francesco Riva che ha annunciato la partenza di una campagna di comunicazione rivolta ai cittadini per promuovere la prevenzione e quindi monitorare i costi della salute.

Fascicolo sanitario elettronico : sinergie tra sanità militare e civile. Se ne parla al #cnel. #ciu #unionQuadri

Fascicolo sanitario elettronico : sinergie tra sanità militare e civile. Se ne parla al #cnel. #ciu #unionQuadri

CNEL: CONFERENZA CONGIUNTA CESE – CNEL.

Conferenza congiunta CESE – CNEL presso il CNEL su “Geopolitica delle strategie energetiche nella regione euromediterranea” alla presenza del Presidente Prof. Tiziano Treu di Christa Schweng, Presidente del CESE e del Vicesegretario Generale Unione per il Mediterraneo Grammenos Mastrojeni.

La crisi energetica in corso non solo comporta la necessità di un più stretto coordinamento a livello UE ma offre all’Italia l’occasione per essere protagonista di una proficua ridefinizione dei rapporti strategici con i paesi della regione Euro-Mediterranea” ha dichiarato il Prof. Maurizio Mensi, consigliere del CESE come rappresentante di CIU Unionquadri parte sociale membro del CNEL.

Per il Coordinatore della Commissione Politiche UE e Cooperazione Internazionale, Consigliere Gian Paolo Gualaccini “ultimamente la solidarietà europea ha vacillato e l’auspicio è che presto l’Europa possa portare avanti un’azione politica unitaria che mostri di essere solidale come lo è stata per esempio in occasione dei recenti eventi pandemici”.

Se le previsioni verranno confermate il rischio di recessione nell’intera Unione il prossimo anno sarà reale e l’Europa non potrà permettersi di muoversi in ritardo sulla crisi energetica.

La Ciu Unionquadri al convegno congiunto Cnel – Cese sulle strategie energetiche

La Ciu Unionquadri partecipa al convegno congiunto Cnel – Cese sulle strategie energetiche.
Dibattito al CNEL con il CESE per l’individuazione di possibili soluzioni a favore di imprese e famiglie.

CNEL 18 ottobre 2022 – IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO: Aspetti di sinergia tra la Sanità Militare e la Sanità Civile.

CIU Unionquadri a Bruxelles – Consigliere CNEL Francesco Riva – Responsabile Dipartimento Sanità CIU Unionquadri.