Confederazione Italiana di Unione
delle Professioni intellettuali
Organizzazione

A LIVELLO NAZIONALE
 

  • Agenzia dei Quadri delle Aziende di Diritto Privato
  • Agenzia dei Quadri delle Pubbliche Amministrazioni
  • Agenzia dei Professionisti, professionisti dipendenti/indipendenti, delle Associazioni professionali e Sindacati delle professioni intellettuali
  • Agenzia dei pensionati 
  • Agenzia dei ricercatori
  • Agenzia delle Piccole Imprese, Microimprese e delle Cooperative del Sapere
  • Dipartimento dei Professionisti Junior
  • Dipartimento Professionisti Stranieri (Carte Blu)
  • Dipartimento donne quadro ed elevate professionalità femminili.
SUL TERRITORIO.
Delegazioni regionali, provinciali e territoriali della Confederazione.

NEI LUOGHI DI LAVORO.
Coordinamenti nazionali collegati alle Agenzie;
RSA Rappresentanze Aziendali;
RSU Rappresentanze Sindacali Unitarie;

Presso singole amministrazioni/enti, associazioni aderenti.

IN ITALIA E ALL’ESTERO.
 
La CIU ha una organizzazione mirata all’internazionalità con Delegazioni operanti in Paesi esteri, ovvero in Italia per i professionisti stranieri.

COMPITI DEGLI ORGANI CIU IN ITALIA.
Più dettagliatamente, a livello verticale e territoriale, le competenze dei predetti Organi sono:
Le Agenzie per la rappresentanza negoziale:

 
  • hanno compiti di coordinamento e di negoziazione nell’ambito degli indirizzi forniti dalla Giunta Esecutiva Confederale.
  • si possono articolare in Coordinamenti Nazionali.
  • provvedono a gestire i Coordinamenti Nazionali, i Gruppi Aziendali o Associazioni e sindacati di pertinenza.
     
A capo delle Agenzie vi è un “Segretario Nazionale”. Coadiuvato da una segreteria nazionale.
A livello territoriale corrisponde una analoga organizzazione.

 
DELEGAZIONI REGIONALI, PROVINCIALI e TERRITORIALI.
Sul piano territoriale, la CIU si articola organizzativamente in:
  • Delegazioni regionali,
  • Delegazioni provinciali,
  • Delegazioni territoriali.
     
Queste operano come interlocutori delle Istituzioni ed organismi locali sulla base delle disposizioni emanate dagli Organi direttivi nazionali, fornendo costante assistenza agli iscritti.
 
QUADRI E PROFESSIONISTI STRANIERI.
Le professionalità intellettuali previste dallo Statuto CIU, con cittadinanza straniera, dispongono di una propria struttura organizzativa che opera per rappresentare i loro specifici interessi in Italia e laddove compatibile, presso l’Unione Europea (Dir. 2009/50/CE - D. Lgs. 108/2012).
 
DELEGAZIONI CIU PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO.

Presso le comunità italiane all’estero sono costituite Delegazioni CIU per le professionalità intellettuali colà residenti, per le quali valgono le norme dello statuto CIU in quanto applicabile, in primo luogo nel Paese ospitante.
L’obiettivo è quello di superare difficoltà di integrazione delle strutture professionali di matrice italiana nelle realtà economiche e produttive del Paese ospitante. È necessario rappresentare i loro interessi nei riguardi delle Istituzioni italiane e comunitarie, tra tutti: problema della doppia fiscalità, ricongiungimenti pensionistici, previdenza sociale, riconoscimento dei titoli di studio e dei titoli professionali, creazione di cooperative europee di professionisti italiani all’estero, etc.

 



  
Cerca
CIU Web TV
Vai all'archivio