TECNOLOGIA OSSIDROGENO APPLICATA AL SETTORE DEI TRASPORTI, VANTAGGI E BENEFICI.

Presso la sede del POMOS, Polo per la Mobilità Sostenibile dell’Università degli Studi “La Sapienza”, in Cisterna di Latina (LT), la CIU, rappresentata per l’occasione dal Consigliere Nazionale Avv. Laura Aramini, ha partecipato alla presentazione del progetto inerente all’utilizzo di nuove e più efficienti tecnologie nel settore trasporti.

L’iniziativa, promossa dall’Ente Bilaterale ed Organismo Paritetico Intersettoriale EBAFOS, ha inteso in particolare fare il punto sulle attuali conoscenze in materia di impianti basati su ossidrogeno, evidenziandone i vantaggi derivanti dall’impiego.

Molteplici sono infatti i benefici derivanti dall’utilizzo di tale nuovo combustibile nel settore trasporti, basti ricordare quelli legati alla tutela dell’ambiente in virtù della sensibile riduzione di emissioni di anidride carbonica in atmosfera e alla maggiore efficienza dei motori con esso alimentati.

Nel suo intervento l’Avv. Aramini portando il saluto del Presidente CIU, Dott.ssa Gabriella Ancora, rappresentava la particolare sensibilità della Confederazione per tematiche che coniugano lo sviluppo tecnologico alla salvaguardia dell’ambiente.

Oltre alla CIU erano presenti Anthony Vitali per EBAFOS, Mauro Giacchini per H1 Srl, il Prof. Fabio Massimo Frattale Mascioli per POMOS, il Prof. Gino Bella dell’Università la Sapienza.